25/05/14

Maggio per me è quasi sempre un mese difficile per correre. I vari tornei di calcio di Alex e Andrea mi costringono a fare i salti mortali per far quadrare le cose. Anche quest’anno, seppur con minor problemi rispetto agli ultimi anni, la cosa si è ripetuta, costringendomi a qualche rinuncia. Perciò le uscite dopo la Bossoni Half Marathon non sono proseguite con la solita cadenza. Lunedì 12 Corri x Salò (8,47 km) al Porto di Portese in 49’15” http://connect.garmin.com/activity/515062763 , mercoledì 15 giro tra Portese, Baia del vento e CTS (10,06 km in 56’18”) e sabato 17 corsa a Prevalle in ricordo di un runner andato avanti dove tra riscaldamento (2,16 km) corsa (5,43 km in compagnia di Beppe e Willy) e defaticamento (2,71 km in compagnia di Francesco) metto insieme 10,3 km http://connect.garmin.com/activity/515062701 . La settimana dal 19 al 25 è più proficua: lunedì 19 giro a Portese e poi percorso Baia (8,785 km in 48’54”79 – 5’34” al km), mercoledì 11,42 km tra Cisano, San Felice, Vegher e Colombaro con la terribile salita di via Monte Croce (11,42 km in 1.05’17” – 5’43” al km / D+ 143 m) http://connect.garmin.com/activity/515062581 mentre venerdì 23 dopo un giro tra Portese e San Felice faccio sei volte il percorso “Poggio al Sole” di cui l’ultimo in 2’56”37 (passo 4’44”47 / km) terzo tempo mai realizzato sul “Poggio” per 10,07 km totali (tempo 55’43”12 – 5’32”/km). Purtroppo inizio a sentire fastidio al nervo sciatico che tanto mi ha fatto penare per due anni … speriamo bene. Domenica 25/05 malgrado il fastidio alla schiena partecipo alla corsa Hinterland a Puegnago “Sui passi di Don Baldo”

Puegnago 25.05

Puegnago 25.05

con un percorso davvero duro con D+ 197 metri e tanti tratti sconnessi su sentiero, chiusa (compreso defaticante, in 59’30”52 senza dannarmi tanto l’anima). Il totale corso nella settimana 12-18/05 è stato di 28,83 km e nella successiva 19-25/05 di 40,355 km.