19/01/14

Reduce da una buona settimana, lunedì 13 sera a Corri x Salò si presenta un ovvio affaticamento dovuto soprattutto alla corsa di Lonato. Pur faticando e con un leggero fastidio al polpaccio, chiudo con 7 km precisi in 41’37”72. Mercoledì in pausa pranzo riesco a fare un medio/lungo ma faccio una fatica bestiale. Nei primi km sento fastidio al polpaccio e quando passa (4/5° km) mi sento completamente svuotato di energie. Proseguo ugualmente (zuccone) tra scorci bucolici, greggi di pecore (?)

Pecore al pascolo verso Raffa

Pecore al pascolo verso Raffa

ed il panorama del lago, arrivando fino quasi alla Pieve di Manerba. Il rientro è faticosissimo ed ogni salita mi costa uno sforzo enorme. In qualche modo completo 13,53 km in 1 ora 19’10”40 (5’51”10 al km) http://connect.garmin.com/activity/437601642 . Domenica 19/01 uscita imprevista causa rientro anticipato dalla montagna causa troppa neve (sigh sigh) con breve riscaldamento e giro della Baia: km 7,691 in 41’45”12 (5’25”72 al km) con le gambe che girano a mille (sarà merito dei carboidrati assunti per tre giorni in montagna ?). Totale settimanale km 28,221

Annunci

12/01/14

Tre uscite anche questa settimana: mercoledì 8/01 in pausa pranzo 7,22 km tra Cisano, San Felice e Portese in 40’43”85 (5’38”76) http://connect.garmin.com/activity/437601760 , venerdì 10/01 altri 7,02 km sempre tra Portese e San Felice in 39’12”07 (5’35”05) http://connect.garmin.com/activity/437601730 e domenica 12 nuovamente a Lonato, come l’anno scorso, per la Quater Pass a Lunà. Partenza da Portese con il sole ma già per strada troviamo una nebbia fitta che ci ha accompagnato per tutto il percorso, con visibilità mai superiore ai 100 m. Prima del via trovo l’amico Michele impegnato nell’organizzazione (addetto cottura salamine) e dopo esserci trovati con Raffaella e Sailer decidiamo di partire visto che nessuno di noi (io, Fabio e Gualtiero, Raffaella e Sailer) ha il pettorale ed il via ufficiale verrà dato con notevole ritardo. Partiamo chiaccherando e senza accorgercene io e Raffaella prendiamo il largo. Il polpaccio non mi disturba e continuiamo di buon passo. Verso il 5° km raggiungiamo Oriana che prosegue camminando e giungiamo al ristoro, posto prima di una delle salite più impegnative, dove non troviamo il te ….. finito: per fortuna che la gara dovrebbe ancora partire! Beviamo un sorso d’acqua e via per la seconda parte del percorso che affrontiamo di buona lena, chiudendo gli 11,85 km (uno in più del 2013) in 1 ora 5’49”27 (5’33”27 al km) http://connect.garmin.com/activity/437601702 .

Km della settimana 26,09.

05/01/14

Chi non corre il primo dell’anno non corre tutto l’anno … così giusto per non sbagliare il 1° gennaio in tarda mattinata esco per una sgambata rigenerante dopo i “bagordi” della notte precedente. Niente di speciale ovviamente con 7,58 km per lo più nei prati dei percorsi “Poggio Grande” (3) e “Poggio al Sole” (3) corsi in 42’52”29 (5’39’35” al km). Il 3/01 complice una pausa pranzo più lunga del solito 11,35 km con giro tra Cisano, Colombaro, Raffa, Pieve di Manerba, San Felice. Partenza cauta ma dopo il terzo km passo più deciso così da chiudere a 5’37”40 di media (tempo impiegato 1 ora 3’49”54) e discrete sensazioni. La settimana la chiudo domenica 5/01 con 6 giri del “Caminaccio” (7,59 km – 42’51”17 – 5’38”76/km) visto che sono uscito la sera con il buio e senza frontale. Totale settimanale (30/12 – 5/01) km 32,71. Il polpaccio è spesso fastidioso ma sembra comunque andare meglio e per la prima volta da fine ottobre ho superato i 30 km settimanali.