03/03/13

Inauguro il mese di marzo il venerdì sera con 9 giri del percorso “Campo Sportivo” e faccio una fatica bestiale. Ogni volta che affronto le due salite sento tirare la coscia, così devo rallentare. Gambe pesanti, dolorino al ginocchio. Tengo duro lo stesso e così faccio 10,7 km (passo 5’45” al km). Domenica 3 siamo tutti o quasi (Garda Running – www.gardarunning.it) a Campoverde di Salò per la Fildeferada. Sono stato incerto fino all’ultimo per il dolore alla coscia, ma complice la bella giornata e il fatto che siamo presenti in forze, decido di non mancare.

prima del via con Beppe, Alberto e Marilena

prima del via con Beppe, Alberto e Marilena

Pronti via e si sale verso Villa dalla ciclabile. Non fatico, niente dolore alla coscia e passo allegro con Beppe. Supero indenne anche la rampa dopo l’asilo di Villa e saliamo ancora fino a Burago. Andiamo via belli allegri, tra i 5’15” e i 5’30” malgrado Beppe sia venuto da Sopraponte correndo. Picchiata fino al lago dalle Versine, superate indenni malgrado il fango. Li ci passa Alex Allodi che invitiamo a venirci a trovare il lunedì sera. Proseguiamo parlando sulla passeggiata a lago, poi campo sportivo, Campoverde centro (ristoro … ma quanto scottava quel te), via Burago ed infine la temuta salita al Liceo. Sul tratto più ripido continuo a correre e mi accordo che Beppe resta indietro. Decido di proseguire e nel caso di attenderlo dopo la rampa. Vedendo che non recupera continuo con il mio passo e dopo 200/300 metri inizio l’ancora più temuta salita verso la Provinciale V. Ovviamente salgo piano ma non cammino praticamente mai (ad eccezione di 10 metri dopo un ponte provvisorio scivoloso ed obliquo) favorito anche dal fatto che le rampe sono intervallate da alcuni pianetti. Raggiungo e supero parecchia gente, sia camminatori partiti chissà quanto tempo prima che runners in difficoltà. Ormai manca poco e anche la discesa di via Mastignaga che con i suoi ciotoli mal si sposa con le mie ginocchia. Me la “mangio” in un attimo. Proprio alla fine raggiungo e supero Raffy quasi ferma per i suoi problemi al tallone e arrivo bello pimpante in 58’04”20.

l'arrivo

l’arrivo

Un tempone per me, sui 10,32 km del percorso (media 5’37”62). http://connect.garmin.com/activity/283655709

mentre ritiro il premio degli Alpini

mentre ritiro il premio degli Alpini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...