30/09/12

Con la fine dell’estate riprendono le corse lunghe e così dal “laboratorio” d’idee che è al momento Garda Running nasce quella di partecipare con Gualtiero alla “Duo Marathon” di Verona il 7/10: 25 km per lui e 17 per me. Un modo interessante per riprendere il discorso interrotto a novembre del 2009 con le competizioni. A dire il vero mi sono anche fatto convincere a fare la 30 km Limone-Malcesine inserita all’interno della Lake Garda Marathon che si svolgerà il 14/10.  Così non mi resta che intensificare la preparazione, soprattutto aumentando il chilometraggio delle singole uscite e in occasione del mio compleanno mi regalo un nuovo paio di scarpe: delle Mizuno RIDER 15 che neppure a farlo apposta sono gialle e ben si intonano con le maglie di GARDA RUNNING. Cinque volte supero i 10 km: il 10/09 sull’abituale percorso Cisano-Paradiso-Raffa e ritorno http://connect.garmin.com/activity/224637452 , il 16 a Desenzano in occasione della corsa Hinterland (4,62 pre-gara e 9,85 di gara), il 19 nella prova del percorso della Bisagoga, il 23 in una uscita lunga con Gualtiero tra Cisano, Manerba, San Felice e Baia  http://connect.garmin.com/activity/231445825 ed il 27 partendo dal campo sportivo di Salò e girando tra il centro e Campoverde http://connect.garmin.com/activity/231445782 . E’ stato alla fine un altro mese “pesante” con 124,169 km percorsi (solo 5 in meno di agosto, che al momento con i sui 129 km è il mese in cui ho percorso più chilometri da quando corro) in 13 uscite. E’ anche il mese del debutto delle divise di Garda Running, sfoggiate da Mario, Marilena, Beppe e Gualtiero in occasione della 40° Bisagoga de Salò.

Annunci

31/08/12

Fino all’ultimo sono indeciso se portare o no le scarpette al mare. Il pensiero del caldo che troveremo a Vieste, sul Gargano, mi fa tentennare, ma poi anche consigliato da Mario decido di portarle e mai decisione si rileverà più azzeccata. Le mie MIZUNO ULTIMA 3 iniziano a sentire il peso dei chilometri anche se per certi versi vanno meglio che da nuove quando erano un po’ troppo rigide. Il 2/08 esco a San Felice mentre il 5 effettuo la prima uscita a Vieste, 5 km dal campeggio Baia Molinella al bivio sulla litoranea e ritorno, per prendere le misure al territorio e vedere dove si può correre.

Il 7 provo il giro che costeggiando il mare porta alla baia Falcone. E’ parecchio ondulato ed impegnativo, con una parte sterrata (ed un breve tratto di single trail) ma la vista che si gode, unita alla brezza marina, ripaga della fatica. Purtroppo è un po’ corto e di conseguenza devo ripeterlo per arrivare almeno a 7,5 km. Il 9 mi spingo fino all’ingresso di Vieste, anche se il forte vento mi fa faticare più del previsto (km 10,24). L’11 provo ad esplorare la zona di Baia Falcone ma non trovo nulla di buono, dovendo sempre correre a bordo strada http://connect.garmin.com/activity/224638234 (11,34 km) mentre il 13 torno a Vieste, questa volta concedendomi un giro davvero suggestivo nel centro storico e nei suoi vicoli, per un totale di 13,41 km http://connect.garmin.com/activity/224638194 . Il 16 corro per l’ultima volta in terra di Puglia e mi “ripago” con il “giro dei campeggi” per fare il pieno di aria salmastra (km 7,8) http://connect.garmin.com/activity/224638154 . Il 19 ed il 20 esco nei dintorni di casa con mio figlio Alex, ma la cappa di calore è insopportabile, così con i miei ragazzi scappo a Madonna di Campiglio in camper. Tra passeggiate e ricerca funghi riesco a ritagliarmi due uscite in quota, tra il Patascos e Malga Ritorto, con aria frizzante (per non dire fredda).

La prima di 7 km con sterrato e più salita http://connect.garmin.com/activity/224637898 e la seconda (km 9) tutta su asfalto ad un passo più sostenuto http://connect.garmin.com/activity/224637801 . Chiudo il mese il 31 con qualcosa come 17 uscite e 129,056 km, con 4 uscite oltre i 10 km. Le ultime uscite sono anche a passo decisamente più agile: 5’30” al km le più lunghe e 5’15”/5’20” quelle più corte.

31/07/12

E sono tre! Tre mesi consecutivi a più di 100 km, malgrado il caldo che qualche volta fa passare la voglia di uscire. Stimolato anche dai progetti di Garda Running, non mollo e grazie anche alle ore di luce serali supero 4 volte durante il mese i 10km per singola uscita. La prima volta l’8/07 a Sabbio Chiese partecipando all’impegnativa Vasela-Castignico, con salite davvero faticose tra cui la mitica Clibbio/Cave di Sabbio, poi il 22 (Cisano-Raffa-Chiosco e ritorno km 12), il 30 (Cisano-S.Igaro-Paradiso km 10,1) e il 31(Portese-Salò via Mulini e ritorno) km 10,9 con tanto di temporale e vento sulla via del ritorno. Mancano ormai pochi giorni alle vacanze estive, il fisico regge, il peso è sotto controllo (-10/11 kg rispetto al novembre 2011) e i km si accumulano. Con il direttivo di Garda Running iniziamo a sviluppare la nostra idea e tra le prime scelte c’è quella dei colori sociali: saranno il giallo (a richiamare il sole, il calore, la felicità) ed il blu (un chiaro richiamo al nostro lago). Totale del mese di luglio: 103,06 km in 13 uscite.